Bacheca domande e messaggi

Allenamento lungo collettivo

venerdì 20 aprile 2018
Domenica 06/05/18 - UltraOppio ALLENA-MENTE in previsione del Passatore con percorso da 14 km da ripetere più volte a piacimento. Ritrovo al parcheggio delle Piscine di S.Giovanni in Persiceto (BO) in Via Castelfranco 16. Ristori alla partenza/arrivo e a metà percorso al 7 km. No tenda e no deposito borse. Allenamento gratuito e aperto a tutti. Possibilità di fare la doccia in piscina al costo di 2,00 euro. Gireremo tra i 5,30 min/km e i 6 min/km. Partenza primo giro alle ore 7,00 - Partenza secondo giro tra le ore 8,17 e le 8,24 - Partenza terzo giro tra le ore 9,34 e le 9,48 - Partenza quarto giro tra le ore 10,51 e le 11,12 - Partenza quinto giro tra le ore 12,08 e le 12,36 Alessio Guidi

Camminata Piumazzo-San Luca

martedì 17 aprile 2018
Domenica 22 aprile, per il sesto anno consecutivo, gli amici della combriccola di Piumazzo si cimenteranno in una camminata autogestita da Piumazzo fino al santuario di S.Luca (Km 25). Il ritrovo è alle ore 7.45 presso il torrione di Piumazzo. Partenza tassativa ore 8.00. Non è previsto servizio auto o navetta per il ritorno. Percorso non tracciato. Chi fosse interessato a partecipare può contattare gli organizzatori al 333 6619984 Daniele Levoni (Levvo)

Podisti modenesi da trasferta

lunedì 16 aprile 2018
Dopo la bella serata del Novi Sad, dove, con un po' di disappunto, ma anche con una puntina d'orgoglio, ho rilevato che ero il "decano", ma qui devo davvero dire "l'importante è esserci!"; ho visto foto e classifiche degli amici partecipanti alla mezza di Rovigo, complimenti per i risultati: in primis a Luigi per il quale il podio è diventato una consuetudine, poi Simona, Alessandro, Giorgio, Cecilia, Marco, Claudio e Paolo, costituiscono, in giro per l'Italia la rappresentanza del podismo modenese. Io ho scelto la mezza di Genova, mi mancava, purtroppo siamo stati flagellati per ventuno chilometri da un vento fastidioso, però, darò un giudizio complessivo in una sola parola, MERAVIGLIOSA! Giuseppe Cuoghi

5.000 al Novi Sad

sabato 14 aprile 2018
"...chi mi conosce lo sa..." (cit. Alberto Tomba) io non amo particolarmente le gare veloci o corte, ma al 5.000 del Novi Sad partecipo sempre molto volentieri perchè oltre alla bellissima location, all'ottima organizzazione e all'altissimo livello tecnico io mi diverto sempre tantissimo. Quindi, a costo di essere ripetitivo, anche quest'anno faccio i complimenti a tutti, Mac in primis e mi prenoto già per il prossimo anno....magari arrivando un pò più preparato (ma ogni anno dico così e poi....) Alessio Guidi

maratona di roma

martedì 10 aprile 2018
Grazie per le VOSTRE risposte esaurienti, ho anche scritto via facebook alla prima donna classificata italiana, la Salvatori, che mi ha risposto e mi ha detto che anche le gallerie creano scompensi con il gps e in effetti abbiamo fatto due gallerie piuottosto lunghe, per il resto la Maratona di Roma io l'ho trovata Fantastica, l'organizzazione ,il centro eventi all' EUR, un posto enorme con decine e decine di volontari pronti a tutto per riuscire nel tuo intento, una giornata fantastica il giorno della gara sole e una leggerera brezza fresca, ideale per correre, il momento piu gratificante la via che porta In Piazza San Pietro, con il Vaticano sullo sfondo, e le decine di corridori stranieri provenienti da ogni dove, una esperienza unica, e poi farsi superare al 10 km da Giorgio Calcaterra che parte in ultima posizione e fa lo slalom tra i corridori, con una velocità doppia della mia e capelli ricci lunghi sulle spalle , pareva Forest Gamp................e gli ultimi kilometri in centro alle vie di roma con una folla ai lati neanche fossimo stati al passaggio degli alleati alla fine della guerra mondiale...........e il Colosseo..l'ho guardato praticamente per due giorni e non smetterei mai.................ci torno giuro!!!! Gian Luigi Gian Luigi

@Gianluigi e sui satellitari in genere

martedì 10 aprile 2018
Ciao Gianlugi,
anche io ho fatto Roma e il mio Garmin ha segnato 42,51 km.
Vorrei far notare che i dispositivi satellitari che abbiamo al polso sono degli ottimi strumenti per l'allenamento, ma non sono strumenti di misura certificati.
La misura che fanno è indiretta, soggetta ad una tolleranza e dipende dalla ricezione dei satelliti. Non lamentiamoci quindi se il nostro satellitare da polso non segna 42.195 km esatti. Una gara certificata vieni misurata dai giudici con la rotella metrica, strumento di misura diretta con margine di errore minimo.
Inoltre se non si corre tenendo la tangente nelle curve, ma allargando ( magari per i tanti podisti presenti) si possono percorrere anche 20-30 metri in più ad ogni curva se la strada è larga.
Perciò continuamo ad usare i comodissimi satellitare da polso per correre ed allenarci, ma smettiamo di considerarli strumenti di misura.

Daniele Cavazza Daniele

Per gianLuigi

martedì 10 aprile 2018
Buongiorno,rispondo alla domanda di Gianluigi.Il mio Garmin forerunner 230 ha segnato alla Maratona di Roma 42,300 metri esatti.
Saluti Massimo C.

Risposta a GianLuigi

lunedì 9 aprile 2018
Non ho corso la maratona di Roma ma ho fatto quella di Milano e il mio Garmin ha segnato 42,590 Km Sul sito della Milano Marathon è specificato che è molto probabile che i GPS individuali non segnino l' esatto percorso. Ciò è dovuto perché passando nelle vie del centro a volte non si riceve bene il satellite, complice anche un margine di errore di questi apparecchi. Ne approfitto per raccontare l' evento : giornata splendida fresca. Mi sono aggregato al pulman di Passocapponi che ci ha scaricato proprio davanti al Gate dove vi era il controllo con il metal detector. Abbiamo attraversato un bel parco di cui non ricordo il nome per accedere prima ai servizi poi ai cancelli. Percorso cittadino con passaggio davanti alla stazione centrale e Pirellone, Poi in centro Teatro Scala, Duomo lato Galleria fino ad arrivare allo stadio Meazza. Al ritorno castello Sforzesco, Ovviamente le vie non le conosco. Insomma una una giornata soleggiata con qualche folata di vento un po fastidiosa. Tra i partecipanti del nostro gruppo vi era anche Del Carlo Sonia che mi ha rifilato ben 17 minuti di distacco. All' arrivo sembrava che non avesse neanche corso, io ero al limite dello svenimento. E pensare che il giorno prima aveva partecipato al trail della Riva di 20 Km. Il sottoscritto invece aveva gareggiato alla campestre dello Sporting Sassuolo di 5,5 Km dove mi sono procurato anche uno strappo. Ringrazio Alessio Guidi per l' ottima organizzazione e la compagnia del suo gruppo. Per GianLuigi raccontaci qualcosa sulla maratona di Roma. I miei conoscenti dicono che è stata una bella giornata. Saluti da Amedeo Trenti Trenti Amedeo

Per Luigi

lunedì 9 aprile 2018
Tranquillo è un errore che fanno in tanti, molti credano che il satellitare sia il mezzo più preciso per misurare un percorso,
il metodo più sicuro e preciso sono le rotelle metriche che usano gli organizzatori, e hanno di media un errore che si valuta tra più o meno di 10 metri.
Un BUON e ripeto BUON satellitare invece, quando è preciso, sbaglia in media del 1% perciò su 42.200 di solito segnano circa 42.700 metri, ma nei centri abitati tra case palazzi ecc... sbagliano molto di più. Si deve capire che i satellitari servo unicamente per avere un’idea dei km fatti del dislivello fatto della media fatta, MA UNICAMENTE UN’IDEA PUNTO, non un dato di fatto, l'unico dato preciso che da un satellitare è l'ora e il tempo del cronometro.
Cenci Maurizio

Maratona di Roma

lunedì 9 aprile 2018
ieri ho corso la maratona di roma e il mio Garmin ha segnato 43km e 300 metri, per caso qualcuno puo dirmi se anche a lui è capitato la stessa distanza?? Gian Luigi
 
Il sito degli amici podisti modenesi e reggiani - www.modenacorre.it - www.reggiocorre.it - gestione