Cronache e Notizie

Tutti in pista nel weekend, indoor affollate a Modena, Parma, Ancona e Padova

venerdì 17 gennaio 2020

Si prospetta un fine settimana particolarmente intenso per atleti, tecnici e dirigenti della Fratellanza impegnati su mille fronti ed in preparazione ai grandi appuntamenti della stagione invernale. Febbraio sarà il mese dedicato ai campionati italiani Indoor nelle varie categorie e a due settimane dal termine di gennaio sono tanti i meeting che si colorano di gialloblù nei principali impianti italiani.
Ragazzi e Cadetti a Modena
Dopo l’appuntamento dedicato ai più grandi andato in scena nello scorso fine settimana, a Modena si riaccendono le luci della palestra indoor per ospitare i giovani atleti delle categorie Ragazzi e Cadetti che saranno impegnati in una due giorni dedicata a salti e velocità. Folte le delegazioni dalle società della regione, ma non solo e folte sono anche le starting list a partire dai 60 metri piani. In campo maschile concorrenza agguerrita per il giovane gialloblù Samuele Costanzini che dovrà misurarsi nella nuova, per lui, categoria dei Cadetti ed in particolare con il cremonese Davide Lena, favorito della vigilia con il tempo di accredito di 7.50. Costanzini guiderà anche una folta pattuglia gialloblù nel salto in lungo davanti a Silvio Feola, in gara anche negli ostacoli.
In campo femminile miglior accredito per Ilaria Bellei Ponzi negli ostacoli, ma tantissime sono le giovani atlete ancora senza un crono e, quindi, la gara è più incerta che mai. Nell’alto Grema Remitti e Valentina Bacchiega proveranno a migliorarsi per provare a scalfire la favorita Elena Broglia della Polisportiva Castelfranco Emilia, mentre Asia Tognoli cerca una buona prestazione nel lungo.
Tra le ragazze Chiara Cappi, in gara con un buon accredito anche nel lungo, e Anna Luminari saranno protagoniste attese dei 60 metri.
I velocisti ‘grandi’ e i saltatori a Parma
Se i più giovani saranno in gara a Modena, l’impianto di Parma ospiterà invece domani Allievi, Junior, Promesse e Senior. Anche qui la Fratellanza sarà presente in massa a partire dalla velocità, sui 50 metri, con il volto nuovo ovvero il senegalese Bokar Badji a guidare la pattuglia gialloblù grazie al suo accredito di 5.99 davanti a Matteo Ansaloni che vanta un 6.01. Primi approcci con la categoria Juniores, invece, per Riccardo Valentini e Justice Martin. In campo femminile secondo e quarto miglior accredito per Leonice Germini e Sandra Milena Ferrari, che testerà la gamba anche sulla medesima distanza ad ostacoli. Nei salti attesa per Jacopo Mussi nell’asta e Samuele Campi nel lungo, freschi di due grandi gare lo scorso weekend a Modena. Esordio stagionale per Costanza Gavioli nel triplo femminile, mentre nell’asta saranno ancora una volta in gara Giulia Cassanelli e Anna Cicognani.
Ancona con vista sui campionati italiani
Per i velocisti delle distanze più lunghe ed alcuni saltatori il palcoscenico di questo fine settimana sarà la indoor di Ancona, che ospiterà anche tutti i campionati italiani nei vari weekend di febbraio. Giornata interlocutoria quella di sabato con le duecentiste Alessia Conciliano, Lisa Martignani, Alessandra Morandi e Irene Pini oltre ad Alessandro Ori e al classe 2002 Yoro Menghi che sarà di scena nei 60 ostacoli e nell’alto. Lo stesso Menghi, invece, domenica si cimenterà nel lungo e nell’asta, mentre nell’alto scenderà in pedana Nicole Romani alla ricerca di misure nuovamente vicine al personale più volte ritoccato in estate. Per la pista ci saranno, invece, Laura Fattori e Alessia Conciliano sui 60 metri, mentre sui 400 il parterre si amplia notevolmente e vede Luca Calvano con il miglior tempo assoluto in 48.08. Tra le donne a guidare la delegazione gialloblù Elena Pradelli e Anna Cavalieri, ma attenzione anche alla Junior Alessandra Morandi, pronta a confermarsi dopo il 58.07 di una settimana fa che ha abbassato di quasi un secondo il personale in questa specialità.
A Padova, infine, ultima atleta modenese in gara e sarà Anna Bondi nel salto in alto.

Andrea Lolli . La Fratellanza

Eco Maratona del Ventasso - novità

venerdì 17 gennaio 2020

Sito rinnovato e promozione "Porta un amico"

Anche se le iscrizioni apriranno il 1° febbraio, quest'anno vi proponiamo un anticipo con una promozione valida fino al 31 gennaio.
Se lo scorso anno hai partecipato alle 3 distanze competitive e quest'anno vuoi portarti un amico/a che lo scorso anno non c'era, diamo due pettorali ad un prezzo super scontato su tutte 3 le distanze.
Sul sito www.ecomaratonadelventasso.it, che è appena stato rinnovato, troverai il modulo da compilare e le istruzioni per procedere. Se avete già messo in calendario, domenica 12 luglio 2020 di tornare sul Ventasso, non fatevi sfuggire questa occasione.

Segui la pagina Facebook per rimanere aggiornato sulle news

Ecomaratona del Ventasso - 12 luglio 2020 - Busana (RE)

Il Comitato organizzatore

Organizzazione Eco Maratona Ventasso

Amorotto trail: aggiornamenti

mercoledì 15 gennaio 2020

A causa di problematiche organizzative dovute all'indisponibilità della palestra comunale, inagibile da alcuni mesi per manutenzione, Amorotto Trail 2020 vedrà la riduzione da 5 a 3 gare competitive in programma la sola giornata di domenica 10.05.2020.
I percorsi:

- Monte Fosola Trail 32 Km - 1400 D+
- San Vitale Trail 20km - 1000 D+
- Poiago Short Trail 12 Km e 450 D+

saranno come sempre disegnati sui sentieri dell'Amorotto!

A breve tutti gli aggiornamenti e il via alle iscrizioni!

Redazione

Argento regionale per Manuel Cagliari nei 3000 indoor di Parma

mercoledì 15 gennaio 2020

Indoor/Ancona – Meeting giovanile regionale Open. Nel peso Cadette primo posto di Aida Amaghzaz con 10,48.

Indoor/Modena – Meeting regionale Assoluto. Nell’asta secondo la promessa Pietro Canossini con 4,50.

Indoor/Parma – Cinque podi Atletica Reggio nei regionali Assoluti del mezzofondo, meeting del quale facevano parte anche diverse gare giovanili. Nei 3mila secondo Manuel Cagliari (10’34’’76), che conquista così l’argento regionale, nei 1000 Cadette prima Martina Bolognesi (3’25’’82) e seconda Viola Cilloni (3’25’’89), nei 1000 Ragazzi primo Andrea Torricelli (3’33’’61), nei 1000 Ragazze seconda Emma Forsi (3’41’’87).

Trail/Sala Baganza (PR) – Winter Trail Golf Club del Ducato, 15 km (d+ 440m). Ottava Chiara Vitale in 1h26’36.

AGENDA 2020: “La 21 di Reggio Emilia” e “Canossa Trail Marathon” - Anno nuovo, impegni (e sfide) nuovi per Atletica Reggio. Il 15 marzo "La 21 di Reggio Emilia", il 26 aprile il "Canossa Trail Marathon".
La 21 del 15 marzo avrà quartier generale in pieno centro storico a Reggio Emilia, in Piazza della Vittoria, dove sono previsti partenza e arriva di mezza maratona competitiva, 10 km competitiva, 5 km non competitiva e 10 km non competitiva (per tutti partenza alle 9.15); alle 10.15 andrà invece in scena l’attesissima Corsa dei Papà, tracciato di 1200 metri da percorrere mano nella mano padre e figlio. Della manifestazione farà parte per la prima volta anche la UniMoRe Run (or walk) sui 10 km, riservata a docenti, studenti, dipendenti o semplici simpatizzanti universitari.
Il “Canossa Trail Marathon” del 26 aprile avrà base invece sempre in Piazza della Vittoria…ma a Vezzano sul Crostolo: alle 8.30 il via al Trail Marathon del Castello di Rossena (42 km, d+ 2100m), alle 9 il percorso medio del Castello di Canossa (24 km, d+1150m) e il percorso corto del Monte Gesso (10 km, d+ 600m), alle 9.30 il nordic walking (6 km). Sabato 25 la manifestazione sarà preceduta dal trekking del Castello di Rossena (11 km).
Per “La 21 di Reggio Emilia” e il “Canossa Trail Marathon” dettagli e info iscrizioni nella sezione eventi del sito internet di Atletica Reggio (www.atleticareggio.com).

Alex Bartoli - Atl.Reggio

JAMALI - SCIALABBA PRIMI ASSOLUTI, MATTEUCCI DOMINA LA CATEGORIA VETERANI

mercoledì 15 gennaio 2020

Buon fine settimana di gare per il GP Parco Alpi Apuane Team Ecoverde. Domenica 12 Gennaio, a Campi Bisenzio, al "Trofeo San Martinese", bella vittoria assoluta per Jilali Jamali, bronzo di categoria per Lorenzo Checcacci e buone prestazioni per Ludmillo Dal Lago e Roberto Peri; a Grassina, al "Trofeo B. Sasi", oro di categoria per il rientrante Nicola Matteucci e ottima prova per Roberto Ria (6 assoluto); a Comiziano, alla "Stracomiziano" (gara di 10 km su strada campana), ottima vittoria per Giorgio Scialabba e bel quarto posto assoluto per Rocco Pezzuto. L'avvicinamento alla prima fase del Campionato di Società di corsa campestre prosegue nel migliore dei modi e dopo le ottime prestazioni al "Cross Internazionale del Campaccio" nel giorno dell’Epifania di Alessandro e Paolo Turroni e di Carlo Pogliani, altri tasselli continuano a prendere forma per il più vicino appuntamento, a Lucca, il 2 Febbraio.

Andrea Cavallini - Alpi Apuane

Primo weekend di gare Indoor positivo per i colori gialloblù

mercoledì 15 gennaio 2020

Padova, Mezzofondo Veloce

Nei 400 metri esordio indoor col botto per Alessandra Morandi che abbassa il record personale realizzato all’aperto portandolo a 58”07 e trovando così la settima piazza, un ottimo risultato se si pensa che la Morandi era alla sua prima volta con le scarpe chiodate ai piedi per correre una gara tra le Junior. Sempre nei 400 metri bene Lisa Martignani che è riuscita a compiere i due giri sotto al minuto chiudendo in 59”62 e piazzandosi 17sima. Ventiquattresima piazza per Irene Pini in 1’00”50 e quarantaquattresima Anna Vientardi in 1’02”71. Delle giovani velociste è molto orgoglioso anche l’allenatore Tommaso Lazzarini: “Ci voleva un grande esordio per iniziare bene questa stagione al coperto”. Nella gara maschile, invece, Alessandro Ori conquista la seconda piazza nella propria batteria che con il crono di 50”78 gli è valsa la dodicesima posizione nella classifica generale. Per quanto riguarda gli 800 metri l’SM45 Alessandro Bianchi non ha mancato il primo appuntamento della stagione esordendo così sulla distanza per l’anno 2020 in 2’05”84 trovando il 34esimo posto finale.



Per quanto riguarda i concorsi, a difendere i colori gialloblù ci ha pensato Marco Vendrame, classe 1995, che nel salto in alto ha valicato i 2 metri dopo due tentativi piazzandosi al terzo posto. Se avesse valicato l’asticella al primo tentativo avrebbe potuto mettere al collo la medaglia d’argento avendo realizzato la misura del suo predecessore ma con più errori.



La giornata ha visto alcuni atleti di casa Fratellanza cimentarsi anche nelle Prove Multiple. Nel Pentathlon femminile sono state le due allieve Ludovica Di Bitonto e Claudia Coppi. La prima è stata la vincitrice della gara Allieve e settima nella classifica complessiva con 2887 punti. Nei 60 metri ostacoli bene il 9”68, che le ha fatto collezionare ben 773 punti, nel salto in alto 1,47 metri, nel peso ha realizzato la misura di 7,66, mentre nel lungo ha saltato 5,09 metri per terminare con 2’40” negli 800. Bene anche Claudia Coppi che ha conquistato la medaglia di bronzo tra le Allieve e la ventunesima piazza con 2448 punti finali nella classifica generale.



Ancona

La velocità targata Fratellanza è sempre una garanzia con Francesco Molinari che ha conquistato la quinta piazza in batteria sui 60 metri con 7’03 qualificandosi per la seconda miglior finale dove ha trovato il settimo posto in 7’11. Nei salti il nuovo portacolori gialloblù classe 2002 per la categoria Junior, Yoro Menghi, ha fatto segnare un buon 6,69 che lo ha visto mettere al collo la medaglia di bronzo alle spalle di due atleti classe 2000 appartenenti alla categoria Promesse. Con un inizio stagione così promettente ci si aspettano grandi cose nelle prossime gare.



Modena, velocità e salti al top

In una indoor gremita di atleti e pubblico i gialloblù non hanno deluso le aspettative. La gara femminile dei 60 metri piani ha visto dominare le atlete di casa con Laura Fattori che si è imposta dalle batterie facendo registrare il miglior tempo della giornata: 7”62, che è stata capace di riconfermare anche in finale dove ha tagliato per prima il traguardo facendo registrare lo stesso medesimo crono. In batteria anche Eleonora Iori aveva potato a termine un buono sprint chiudendo in 7”70. Molto bene anche l’Allieva Sandra Milena Ferrari al quinto posto della miglior finale con 7”87 e prima tra le velociste della sua categoria. La seconda miglior finale è stata vinta da Leonice Germini con 7”76. Nelle gare maschili in batteria Freider Fornasari ha fatto segnare il secondo miglior tempo con 6”85, bene anche Matteo Ansaloni che con 7”00 trova il settimo posto di qualifica. Nella miglior finale Fornasari si migliora di due centesimi tagliando il traguardo al secondo posto in 6”83, su di lui ha però avuto la meglio Luca Lai dell’A.C. Allegria con 6”69. Nella seconda miglior finale quinto Bokar Badji con 7”09 e sesto Matteo Ansaloni con 7”22.



Salti, vittorie di Campi e Mussi

Nel salto in lungo grande vittoria di Samuele Campi che supera ampiamente i 7 metri atterrando a 7,19 metri dall’asse di battuta al terzo tentativo. La gara davvero serrata ha visto duellare Campi ed il portacolore di Imola, Michele Brini, che al primo tentativo aveva fatto registrare un buon 7,17 metri. Vittoria nel salto con l’asta per Jacopo Mussi, al suo esordio in gialloblù. La vittoria è stata assicurata dal valicamento dei 4,70 metri e poi confermata con il 4,80 ed infine dal record personale di 4,90. Quinto Paolo Pavel Solieri con 4,20. Nella gara femminile terza Giulia Cassanelli con 3,30 metri e quarta Anna Cicognani con 3,20 metri. Buona la terza piazza nel salto in alto per lo Junior Benedetto Tincani con 1,82. Terza piazza anche per Nicole Romani nella gara femminile che è riuscita a valicare 1,69 al primo tentativo, fallendo poi le tre prove a 1,72.



Parma, campionati regionali di mezzofondo

Ad aggiudicarsi il titolo Junior negli 800 metri è stata Francesca Vercalli con 2’23”75. Nella marcia Letizia Gavioli ha conquistato il titolo di campionessa regionale allieve sui 3km di marcia in 16’33”38

Andrea Lolli e Laura Bertoni

Tanti i reggiani al Winter Trail Golf del Ducato, nel parmense e il migliore è stato Riccardo Gabrini, primo nella km 25,3

martedì 14 gennaio 2020

Domenica 12 gennaio è stato il comune di Sala Baganza, in provincia di Parma ad accogliere i podisti che hanno partecipato al Winter Trail Golf del Ducato, gara di corsa fuori strada organizzata dal Gruppo Escursionisti Salesi e dalla UISP Parma.
I percorsi del trail parmense, impegnativi e molto affascinanti si svolgevano per la maggior parte nel Parco Regionale dei Boschi di Carrega e la km 25,3 aveva un dislivello positivo di metri 660, mentre la km 15,2 un’ascesa totale di metri 430.
Il Winter Trail Golf del Ducato era la prima gara del Circuito Provinciale di Trail Running di Parma 2020 e Circuito UISP Parma For Running.
Fra i 162 classificati (204 nel 2019) della km 25,3 il primo a tagliare il traguardo è stato in 1h35’22 il reggiano Riccardo Gabrini del Team Amorotto, che gara dopo gara si sta imponendo come uno dei più forti specialisti di corse di trail della provincia di Reggio Emilia e batte Alessio Tenani della Masi Gino Polisportiva, al traguardo in 1h38’26. Sul podio anche il reggiano d’adozione, ma di origine romane, Francesco Sciacca Melli della palestra Eden Sport di Villa Cella in 1h38’41. Tanti i reggiani classificati come Andrea Ferrari, 46esimo in 2h06’31, Corrado Maccario, 81esimo in 2h16’42, Alessandro Viani, 83esimo in 2h16’52, Marco Bigliardi, 84esimo in 2h17’11, Andrea Lusuardi, 89esimo in 2h18’17, Roger Fiorini, 99esimo in 2h22’38, Luca Ascari, 126esimo in 2h31’34, Luca Ascari, 126esimo in 2h31’14 e Pier Luigi Borsari, 139esimo in 2h41’39, tutti della polisportiva Sanpolese; Mauro Ganapini della UISP Reggio Emilia, 56esimo in 2h08’58; Giuseppe Pellacani dell’atletica Scandiano, 61esimo in 2h10’29; Fabrizio Germini della polisportiva Zelig, 69esimo in 2h11’33; Claudio Caprari dell’atletica Reggio, 73esimo in 2h13’32; Cristian Reggiani del gruppo podistico Taneto, 74esimo in 2h13’52; Luigi Gandolfi del gruppo podistico AVIS Montecchio, 100esimo in 2h22’40 e Giuliano Guatter della Eden Sport, 121esimo in 2h29’01.
Nel trail più lungo al femminile secondo posto in 2h06’25 per la sassolese Eleonora Chiara Turrini, tesserata per il club reggiano, polisportiva Sanpolese, dietro alla parmigiana dello Spirito Tarsogno, Elisa Adorni che vince fermando il cronometro sul tempo di 2h00’03 e davanti a Francesca Bertolini del Circolo Minerva di Parma, all’arrivo in 2h07’02. Fra le reggiane ottime prestazioni per Federica Zini dell’atletica Scandiano, quinta in 2h10’14 e di quattro atlete della polisportiva Sanpolese come l’argentina di origini ma guastallese d’adozione Viviana Solis Wedel, nona in 2h20’23, Silvia Orlandini, 21esima in 2h41’28, la guastallese Valeria Ferroni, 27esima in 2h52’21 e Giulia Orlandini, 31esima in 3h07’25.
Nel trail più corto negli uomini vince in 1h03’44 Stefano Visconti dei Vengo Lì, seguito dal parmigiano Emanuel Marrangone del Circolo Minerva in 1h05’20 e da Fernando Alvarez Alfageme della Cittadella 1592 Parma in 1h06’38. Anche nella km 25,3 sono tanti gli atleti della polisportiva Sanpolese giunti sulla linea del traguardo come Giovanni Casubolo, 17esimo in 1h14’04, Daniele Albertini, 59esimo in 1h23’48, Matteo Monti, 60esimo in 1h23’49, Salvatore Amoruso, 79esimo in 1h26’37, Cesare Maestri, 94esimo in 1h29’19, Azio Bertolini, 144esimo in 1h35’46, Giuseppe Ragni, 206esimo in 1h44’24 e altri reggiani classificati sono: Simone Cecere di Sant’Ilario d’Enza, del CSU di Parma, 12esimo in 1h11’38; Marco Teneggi della Futura Running, 76esimo in 1h26’17; Davide Zamboni della podistica Rubierese, 90esimo in 1h29’01; Enrico Pianza, 97esimo in 1h19’28 e Domenico Martino, 249esimo in 1h54’11, entrambi della Eden Sport; Sergio Rossi del gruppo podistico Taneto, 230esimo in 1h48’38.
Nel gentil sesso nella km 15,2 primeggia in 1h13’15 Eleonora Peroncini del CUS Parma, seconda nel 2019, davanti a Chiara Cavalli che chiude in 1h16’35 e Viola Zagonel della Masi Gino Polisportiva, 1h17’41 il suo tempo. Migliore delle reggiane Rossella Munari della polisportiva Sanpolese, settima in 1h23’47, con le compagne di squadra, Alessandra Pederzoli, 17esima in 1h32’26 e Maria Pia Simone, 52esima in 1h44’24. Buona la gara anche di Chiara Vitale dell’atletica Reggio, ottava in 1h26’36; Maria Elena Veronesi della Eden Sport, 31esima in 1h37’16 e Barbara Spagni del gruppo podistico Taneto, 60esima in 1h46’20.
Nella km 15,2 i classificati sono stati 296 che porta il totale dei partecipanti al Winter Trail Golf del Ducato a 458, un numero ottimo di arrivati per un trail invernale e in diminuzione rispetto all’edizione 2019, 506 al traguardo, anche se i dislivelli da affrontare non erano dei peggiori e molti tratti del percorso erano su asfalto.

Nerino Carri

Du Pas per Campagna e Camminata di quartiere a Marzaglia

lunedì 13 gennaio 2020

Bellissima giornata di sole ma con temperatura fredda per la Du pas per campagna andata in scena domenica 12 gennaio a Marzaglia ed organizzata dalla locale polisportiva.
L’evento podistico modenese che si è svolto nel paese di Marzaglia, al confine tra Modena e Reggio Emilia era anche la terza Camminata di quartiere, che era in programma il 22 dicembre 2019 ma era stata annullata per pessime condizioni meteorologiche.
Gli organizzatori della USD Nuova Marzaglia avevano predisposto ben quattro percorsi: km 5, km 7,6, km 13 e km 17,7. Il ritrovo, la partenza e l’arrivo erano vicino alla chiesa della frazione modenese e si snodavano dapprima passando per l’Autodromo di Modena e poi in stradine di campagna quasi prive di traffico fra Marzaglia, Cognento e Magreta.
Notevole il numero di partecipanti alla Du pas per campagna con poco più di 2000 persone al via. Oltre a tanti modenesi a Marzaglia c’erano anche molti reggiani non essendo in calendario a Reggio Emilia nessuna camminata.
Anche se la camminata era non competitiva con l’aiuto di un organizzatore abbiamo rilevato i primi arrivati nel percorso più lungo con le donne a transitare per prima sul traguardo un atleta della provincia di Modena, la 55enne Patrizia Martinelli, con i nuovi colori della podistica Formiginese e nei maschi primeggia come nel 2019, il modenese Fabrizio Gentile dei Modena Runners Club.
La classifica dei gruppi viene vinta dalla podistica Cittanova con 176 iscritti, sulla polisportiva Madonnina 107, la podistica Formiginese 100, la podistica Interforze Modena 90, l’AVIS Novellara e la podistica Sassolese 83 il gruppo podistico La Guglia Sassuolo 77, lo Sportinsieme Formigine 71, la Runner and Friends 68, la polisportiva Castelfranco Emilia 61.

Nerino Carri

Mascarino - Venazzano Castello D'Argile (BO) "Camminata dei Presepi"

domenica 12 gennaio 2020

Domenica mattina rigida ma soleggiata una leggera brina copre tutto quanto, mentre il sole stacca in mezzo ad una leggera bruma. La meta di oggi è molto vicina a casa infatti si corre in questa piccola frazione del Comune di Castello D’Argile. Mentre ci avviciniamo alla meta in lontananza nel bel mezzo della campi coltivati stacca il maestoso e imponente complesso della Chiesa Parrocchiale di Santa Maria di Mascarino - Venazzano. Si tratta di un edificio veramente molto particolare, è stato costruito e realizzato nel 1894 dall’Ingegnere Francesco Gualandi di Bologna assieme al figlio Giuseppe terminato nel 1923. Lo stile è veramente molto particolare sia per il territorio dove sorge che per il periodo, infatti stiamo parlando dello stile Neogotico Tedesco. È un edificio religioso veramente inedito a forma di croce latina con tre navate con 8 enormi pilastri che sorreggono una cupola di 44 metri. Un raro esempio di arditezza costruttiva, è uno dei primi esempi di uso del cemento armato per una costruzione religiosa. L’interno risulta essere molto interessante segnalo la Cappellina dedicata alla Madonna di Lourdes e la particolare Via Crucis in terracotta plasmata da Monsignore G. Branchini tra il 1927 e il 1928, si tratta del Parroco che volle fortemente questa chiesa. Gli altari sono in cemento armato marmorizzato bianco. Le belle e ampie vetrate istoriate delle navate, dell’abside e dei rosoni sono opera dell’architetto Gallignani, segnalo un valido organo del Guermandi. Il Campanile venne costruito tra il 1863 ed il 1873 su disegno di Giuseppe Brighenti, mentre il concerto di campane è del fratello Clemente. Il nome della camminata lo si deve alla serie di Presepi esposti all’interno della chiesa costruiti con materiali di ogni sorta e tipo Molti i Gruppi presenti, le tende sono state sistemate per la maggior parte sulla strada che porta verso il cimitero. Arriviamo alla tenda di buon’ora oltre alla consegna dei pettorali si sta procedendo anche al tesseramento per il nuovo anno, poi sta andando avanti anche il discorso della Gita Sociale a Monselice, quindi come avete capite c’è un certo fermento. Riesco a salutare anche il buon Claudio Bernagozzi, permettetemi una divagazione: stiamo raccogliendo molti pareri favorevoli in occasione delle Family Run e della Maratona della Befana a Crevalcore (BO) dello scorso 5 e 6 Gennaio 2020. Passo a salutare i ragazzi della Sangiorgese Running capitanati dal Presidente in persona con tanto di tenda ufficiale e molta voglia di correre!!! È veramente una bella realtà!!! Si parte da davanti al sagrato sovrastati dall’imponenza della Chiesa, in breve usciamo dalla piccola frazione e ci troviamo nel bel mezzo della campagna, si corre in direzione di Pieve di Cento per capirci. Ci troviamo su strade secondarie dove passano pochissime auto ma occorre prestare attenzione c’è molta maleducazione in giro e scrivo poco. Superiamo la deviazione del percorso “Alternativo” poco più avanti circa al sesto chilometro troviamo il ristoro intermedio gestito solo da una signora devo dire velocissima. Un grosso saluto e ringraziamento alla Teida che anche oggi ha voluto venire da noi assieme al figlio Gabriele a scattare le sue bellissime fotografie Fantastico!!! Mancano poco più di tre chilometri al termine siamo sulla strada che da Castello D’Argile porta a Mascarino – Venazzano, occorre stare molto attenti parecchie auto in circolazione molte sono quelle dei podisti che hanno già terminato la propria camminata e stanno rientrando, inoltre hanno il sole in faccia! Vengo superato e salutato dalla Brava Ilaria: è la ragazza che ha avuto il ruolo consentitemi di “Scopa” durante la Maratona di Crevalcore fidatevi seguire i podisti in biciletta con nebbia e freddo non deve essere stato facile!!! Il percorso prevede un largo giro per completare i 10,5 Km previsti, ultima curva a sinistra ecco il rettilineo che ci porta davanti alla Chiesa. Sotto al portico che collega i vari edifici con la Chiesa è allestito il valido ristoro finale, vorrei sottolineare che la gestione è stata affidata in toto ad alcuni miei compagni di Società: Il Monte San Pietro che ancora una volta ha risposto in modo positivo alla chiamata. Bravissimi!!! Sono in zona tende, mi divido un po’ tra quella del Monte San Pietro e quella della Sangiorgese Running, in entrambe è partito il famoso “terzo tempo” spuntano torte e crescenti ovunque, bellissimo!!! Sono per me validi momenti di aggregazione, ho visto facce e visi felici non c’è fretta di rientrare non male direi!!! Domenica prossima ci attende la “terribile Galaverna” a Pianoro oppure per qualcuno la “Classica della Madonnina” a Modena Ponte Alto.
Renzo Barbieri

Renzo Barbieri

Conto alla rovescia per la Corrida, le iscrizioni sono aperte

giovedì 9 gennaio 2020

A pochi giorni dall’inizio del nuovo anno riparte l’attività Indoor in casa Fratellanza ed anche gli appuntamenti nella palestra del Campo Scuola che vedranno protagonisti nei prossimi mesi velocisti e saltatori. Il mese di gennaio, però, tradizionalmente vuol dire Corrida di San Geminiano ed anche quest’anno il conto alla rovescia è già iniziato in vista della 46esima edizione.
La gara
La gara su strada diventata ormai un simbolo della Festa del Patrono sotto la Ghirlandina vedrà sostanzialmente confermati i due percorsi: quello tradizionale sulla distanza di 13,350km con partenza da Viale Berengario e la Minicorrida, più breve sulla distanza dei 3km. Tre, invece, saranno le gare in cui ci si potrà cimentare ovvero la Corrida vera e propria, che rappresenta la sfida competitiva, la CorriSanGeminiano, che sul medesimo percorso vedrà sfilare tutti i partecipanti non competitivi dotati di pettorale con chip per la rilevazione del tempo, e la ‘Family Run’, per tutti i modenesi e non di ogni età che vogliono vivere l’atmosfera della festa cittadina lungo il percorso della Corrida o della Minicorrida.

Iscrizioni aperte
E’ già iniziata la corsa ai pettorali per l’edizione 2020 della Corrida di San Geminiano. Come ogni anno saranno 1000 i posti a disposizione per quanto riguarda la gara competitiva e le modalità per iscriversi sono le seguenti:
- on-line collegandosi al sito: www.enternow.it
- tramite email all’indirizzo: corrida@tds.sport
- tramite fax al numero: +39.041.5086458
Iscrizioni aperte anche per la CorriSanGeminiano collegandosi al sito: www.enternow.it selezionando l’iscrizione alla “Ludico Motoria”. Per quanto riguarda la ‘Family Run’ e la Minicorrida, invece, sono tre le possibilità:
- Ogni weekend nelle giornate di sabato e domenica, dalle ore 9 alle ore 19, presso l’apposito stand all’interno degli ipermercati della città
- dal 16 al 30 gennaio 2019 (esclusi domenica 19 e domenica 26) dalle 17:00 alle 19:00 presso il Campo Comunale di Atletica Leggera in via A. Piazza n° 70, 41126 Modena
- il 31 gennaio 2020 dalle 10:00 presso la Segreteria sita in via Molza (Palamolza)
Le novità
L’edizione 2020 della Corrida di San Geminiano è sempre più rivolta anche ai giovani e al mondo del lavoro. Prende forma da quest’anno, infatti, l’idea di una gara aziendale in collaborazione con Confindustria ed il coinvolgimento delle scuole, senza dimenticare, ovviamente, le famiglie. Inoltre quest’anno ci sarà anche il primo vero ingresso dell’Università di Modena e Reggio Emilia nella manifestazione, grazie alla sinergia con la Delegata allo Sport, Isabella Morlini, sulla scia della collaborazione sempre più strutturatasi negli ultimi mesi tra l’ateneo e La Fratellanza 1874. Infine la Corrida sarà anche la prima uscita ufficiale del rinnovato gruppo di Run With Us, che si sta allenando quotidianamente tra il Parco Ferrari e l’impianto di Via Piazza.

Andrea Lolli

 
Il sito degli amici podisti modenesi e reggiani - www.modenacorre.it - www.reggiocorre.it -gestione