Cronache e Notizie

Attenzione cancellati i preisctti al Giro della Pietra di Bismantova per problemi al sito Atleticando si invita a verificare le iscrizioni

venerdì 11 giugno 2021

Gli organizzatori del Giro della Pietra di Bismantova di domenica 27 giugno a Castelnovo Monti comunicano che vi è stato un problema nelle iscrizioni sul sito Atleticando della corsa sopracitata, sono stati cancellati i 65 preiscritti. Gli organizzatori stanno verificando il recupero dei dati di questi preiscritti e nel giro di tre vedranno di rimediare a tale inconveniente tecnico, inserendo di nuovo i nominativi cancellati sul sito. Tutti i preiscritti dovranno controllare se sono stati immessi i propri dati di nuovo, in caso negativo bisogna effettuare direttamente una nuova iscrizione.
Qui sotto il comunicato che ci ha mandato Christian Mainini responsabile dell’atletica leggera UISP regionale:
”Si è verificato un errore di sistema sulla piattaforma Atleticando, ora sistemato, questo però ha portato alla cancellazione dei 65 preiscritti alla gara “20° giro della Pietra” a Castelnovo nè Monti del prossimo 27 giugno.
Con gli organizzatori stiamo verificando il recupero dei dati di questi preiscritti, nel giro di 3 giorni vediamo di rimediare a tale incoveniente tecnico.
Nel caso non vedeste dei nominativi, che si erano preiscritti, prego effettuare voi direttamente una nuova iscrizione.
Grazie per l’attenzione e certa divulgazione di questo messaggio presso i vostri associati.”

Nerino Carri

Lizzano in Belvedere e la presentazione del libro “GIANLUCA DI MEO-SENZA SCORCIATOIE”

giovedì 10 giugno 2021

Dopo il rinvio del 2020, obbligato dal Covid, Lizzano in Belvedere si ripropone Sabato 19 giugno con una giornata dedicata al mondo Trail ed ai suoi Campioni.
Si comincerà alle ore 9,00 quando, dalla piscina “Conca del Sole” di Vidiciatico, partirà un Trail non agonistico di circa 15 km guidato da Gianluca di Meo, vincitore della Rovaniemi 150 Arctic Winter Race (150 km sulla neve trainando una slitta di 20 kg di peso, spesso a temperature proibitive) che nel periodo di lockdown è passato agli onori della cronaca per aver corso una 100 km … in terrazzo.
Dopo pranzo gli spazi della piscina, con inizio alle ore 14,00, accoglieranno tutti per la presentazione del libro "GIANLUCA DI MEO - SENZA SCORCIATOIE", scritto da Luca Muleo ed edito da Minerva.
Ospite d’eccezione “the legend” Enrico Ghidoni trionfatore, tra le tante, della Yukon Artic, 700 km completati in 8 giorni 21 ore 40 secondi, che ha curato la prefazione del libro.
A questa iniziativa, fortemente voluta da Federico Pasquali, Consigliere Comunale con delega a Sport ed Ambiente del Comune di Lizzano in Belvedere e conosciuto anche come Organizzatore della “5 passi in Val Carlina”, saranno presenti anche i fotografi di “Regalami un Sorriso Onlus” autori di molti scatti che impreziosiscono il libro.
Info Federico 347.2393667

Claudio Bernagozzi

I migliori reggiani al 5000 del Novi Sad a Modena

giovedì 10 giugno 2021

Domenica 6 giugno a Modena è andata in scena la nuova versione del trofeo Modenacorre il 5000 del Novi Sad, valido per il campionato regionale UISP sulla distanza ed è stata una bella ripartenza per le gare competitive del modenese.
Il 5mila del Novi Sad, ha segnato il ritorno ufficiale delle gare su strada per i runners di Modena e non solo. La manifestazione, ideata e realizzata da Giuliano Macchitelli per la prima volta nel 2013 come Trofeo ModenaCorre, è diventata negli anni un appuntamento fisso per i podisti emiliani romagnoli.
E’ stato proprio Macchitelli a dare il via all’evento passando il testimone dell’organizzazione ad Emilio Mori, che con la Polisportiva Campogalliano e la collaborazione di UISP Modena e Emilia-Romagna, ha rilanciato l’evento podistico dopo un anno di pausa per l’emergenza sanitaria.
Lo svolgimento della gara è rimasto uguale a quello della prima organizzazione del 2013 con 6 giri da 830 metri nell'anello del Novi Sad, più un pezzo iniziale per portare la distanza ai 5000 metri. L’unica differenza è che nell’edizione 2021 si sono fatte quattro batterie per le norme dell’emergenza sanitaria invece che le tre degli altri anni.
Alle 9 sono partiti gli uomini over 50, poi la batteria donne, i maschi dai 40 e 49 anni e infine gli under 40 maschili. Le gare si sono disputate rispettando le norme per l’emergenza sanitaria, in linea con le norme FIDAL, con autocertificazione all'entrata, solo per atleti ed un accompagnatore ogni tre partecipanti.
Ingresso in griglia su chiamata, posizionamento in uno spazio di partenza di 30 metri, con distanziamento di un metro fra gli atleti. Avvicinamento del gruppo alla linea di partenza a pochi secondi dal via ed è stato possibile togliere la mascherina solo dopo i primi duecento metri di gara. Mascherina che è stata nuovamente consegnata all’arrivo. Non ci sono stati il ristoro, deposito borse e bottiglietta d’acqua all’atto del ritiro pettorale.
La corsa modenese, si è spostata come calendario da aprile a giugno e dalla serata infrasettimanale alla mattina della domenica, grazie anche all’assenza delle tradizionali podistiche domenicali.
Mattinata con un’afa incredibile per i 228 classificati e il vincitore è stato il 41enne Kisri Rachid del Circolo Minerva di Parma in 15’14, lontano dal record di Riccardo Tamassia (iscritto ma che ha dovuto rinunciare alcuni giorni prima dell’evento podistico) di 14’55 dell’edizione 2018. Secondo posto per Luis Matteo Ricciardi dell’atletica Imola Sacmi AVIS in 15’25 e terzo per il reggiano di Arceto. Andrea Bergianti della Calcestruzzi Corradini Rubiera in 15’28. Nei primi 50 nella classifica generale ci sono altri reggiani come il casalgrandese Federico Rondoni, sesto in 15’39, Mattia Marazzoli, 14esimo in 16’14, Nicola Compagni, 15esimo in 16’22 e Riccardo Agazzotti, 22esimo in 16’52, tutti della Calcestruzzi Corradini Rubiera; Silla Samuele Giglioli della podistica Correggio, 29esimo in 17’06; Giuseppe Rini del gruppo podistico AVIS Novellara, 40esimo in 17’28; Fabio Toni dello Sportinsieme Castellarano, 41esimo in 17’35 e Alberto Leurini della Self atletica Montanari e Gruzza, 49esimo in 17’48. Ottimi risultati dei reggiani con Claudio Gelosini del gruppo podistico AVIS Novellara primo nella categoria veterani MM 60 in 18’18; per il 73enne Ettore Marmiroli della podistica Bismantova, secondo nei Veterani ML in 21’17; per l’81enne Giancarlo Masoni della podistica Biasola, primo nei veterani MM in 32’40 e Faical Boumalik del Circolo Minerva Parma, secondo nei Seniores ME in 16’54.
Nelle femmine la toscana Federica Proietti della Calcestruzzi Corradini Rubiera, ha tagliato per prima il traguardo in 17’25’’ (record della gara è della pugliese Maria Chiara Cascavilla con 16’58’’) davanti alla compagna di squadra, l’albinetana di residenza ma modenese di origini, Fiorenza Pierli, all’arrivo in 17’44 e a Caterina Mangolini dell’atletica Delta Ferrarese, 17’52 il suo tempo. Anche nelle donne reggiane buoni risultati di categoria con la novellarese Paola Bertolucci del gruppo podistico AVIS Novellara, prima nelle veterane FH 60 in 20’49 e Elena Malvolti dello Sportinsieme Castellarano, quarta nelle Seniores FD in 21’31.

Nerino Carri

Il reggiano Davide Scarabelli secondo al Krash Trail 2021 in Romagna

martedì 8 giugno 2021

Domenica 6 giugno è andato in scena a Errano di Faenza il Krash Trail 2021 organizzato dalla Leopodistica.
Nel trail romagnolo i circa 400 runner hanno corso su due tracciati: Krash Trail Marathon 2021 da km 42,5 e metri 1800 di dislivello positivo e il Krash Trail di km 24 e metri 1000 D+.
I tracciati si sono svolti nei bei sentieri faentini, con panorami meravigliosi del Parco del Carnè e Parco Vena del Gesso. Nel Krash Trail Marathon di km 42,5 si superavano posti fantastici come i calanchi e unici come la Vena del Gesso Romagnola.
Il trail romagnolo dopo aver vinto il primo premio nel 2019 come gara più ecosostenibile dell'Emila Romagna, anche nel 2021 per il Concorso regionale UISP “Primo è l’Ambiente” il Krash Trail 2021 ha vestito tutti i volontari con maglia di cotone ecologia, ha premiato con medaglie di legno e cordone di spago, ha avuto il supporto degli studenti dei Licei faentini per promuovere il rapporto scuola, sport e natura ed ha sostituito il circuito in linea con circuiti ad anello per eliminare il trasporto degli atleti
Al Krash Trail 2021 era presente uno dei più forti specialisti di corse in fuoristrada, il casalgrandese Davide Scarabelli della polisportiva Scandianese che si èp classificato secondo nella km 42,5, concludendo la sua fatica in terra romagnola in 4h18’17 dietro al vincitore, Gianluca Galeati della società organizzatrice, al traguardo in 3h58’34. Sul podio anche Luigi Pecora dei Liferunner SSDARL in 4h20’32. Dei reggiani all’arrivo anche Pietro Ferretti, 41esimo in 6h09’10 e Giuliano Guatteri, 42esimo in 6h10’26, entrambi della Eden Sport.
Nelle femmine Giada Golinelli della Leopodistica vince in 5h13’46 e si lascia alle spalle Elena Di Vittorio del CUS Parma che chiude in 5h38’15 e Giulia Baradel dei Domani arrivo sempre, all’arrivo in 6h12’37.
Nella km 24 vittoria in 2h01’07 del bolognese Jacopo Mantovani del CSI Sasso Marconi seguito da da Davide Pantieri dei Forlì Trail in 2h03’07 e da Christian dall’Oglio dell’atletica Castenaso Celtic Druid in 2h13’19.
Nelle donne primeggia Daniela Valcimigli dei Liferunner SSDARL in 2h30’13 su Noemi Piazza della Leopodistica in 2h50’05 e Stefania Taroni, compagna di squadra della vincitrice in 3h01’53.
I classificati sono stati 252 nella km 24 e 110 nella km 42,5.

Nerino Carri

Atletica CSI, tanti giovani in pista a Castelnovo ne Monti

lunedì 7 giugno 2021

Dopo il lungo stop, causa pandemia, al Centro Coni di Castelnovo Monti si sono rivisti Ragazzi e Cadetti darsi battaglia nelle varie discipline

Atletica CSI, tanti giovani in pista.

Maria Azzolini: “E’ stata una gioia. Ora stiamo preparando le gare anche per gli Esordenti”.


Articolo di Lorenzo Chierici

Tanti Ragazzi e Cadetti in campo al Centro CONI per il Meeting provinciale Fidal-CSI di sabato scorso a Castelnovo Monti, organizzato dall’ominima società locale di atletica leggera. “E’ stata una bella gara - ha spiegato Maria Azzolini del CSI, organizzatrice dell’evento assieme ad altri volontari - Abbiamo finalmente rivisto tanti Cadetti e Ragazzi agguerriti, felici di tornare in campo. Tra l’altro, il CSI si sta attivando con le società affiliate per organizzare un Meeting in luglio riservato invece alla categoria Esordienti, che fino ad ora non hanno avuto la possibilità di tornare in pista. Speriamo che, nonostante il periodo festivo, ci siano tanti bimbi che abbiano voglia di gareggiare”.
A livello di risultati, per quanto riguarda le gare di sabato, nella categoria Ragazzi di Triathlon A conquista un doppio oro, nei 1000 metri e nella sessione a 60 ostacoli, Margherita Burani dell’Atletica Reggio, mentre nel lancio del peso di 2 chili esulta Matilde Gennari dell’Atletica Castelnovo Monti. Nei 1000 maschili, invece, primo premio per Tommaso Francesconi dell’Atletica Montanari Gruzza, che si ripete anche nel peso, mentre nella serie unica del 60 ostacoli sale sul gradino più alto del podio ancora l’Atletica Reggio, questa volta con Liam Ghillani.
Nel Triathlon B, i 60 piani li vince Sofia Masini, mentre nel salto in alto vola meglio di tutti oltre l’asticella Arianna Vescovini, entrambe della Montanari Gruzza. Nel Vortex, sempre fra le fanciulle, Margherita Borgonovi conquista la medaglia più prestigiosa, mentre nei 60 piani è la Polisportiva Spilambertese ad aggiudicarsi il primo posto, dopo tre serie, con Alex Nikolov. Gradino più alto anche per la Polisportiva Massenzatico con Mathias Corradini nei salto in alto e con Tobia Fantuzzi nel vortex.
Passando al Triathlon C, nei 60 piani Emma Agosta porta la medaglia alla Montanari Gruzza, , mentre nel vortex vince Alessandra Paglia dell’Atletica Castelnovo Monti, che si ripete poi nella marcia sui 2 chilometri. Dominic Colombari dell’Atletica Castelnovo Monti cala invece un tris con 60 piani, vortex e marcia sui 2 chilometri.
Passando alla categoria Cadetti, negli 80 piani, dopo quattro serie, trionfa Francesco Stradi dell’Atletica Reggio, che si ripete anche nel salto in lungo, mentre nel lancio del peso di 4 chili Giacomo Gozzi dell’Atletica Reggio risulta il migliore. Nel giavellotto vince Luca Buffagnini dell’Atletica Castelnovo Monti, mentre negli 80 piani Cadette esulta Laura Stavolo dell’Atletica Reggio. Rebecca Bertozzi dell’Atletica Reggio esulta invece nel lungo, mentre nel peso 3 chili e nel giavellotto sale in vetta Beatrice Romei del Castelfranco Emilia.
Come sintesi dei successi delle varie disciplina, nel Triatlon A Ragazze la migliore risulta Margherita Burani dell’Atletica Reggio, mentre nei maschi trionfa Tommaso Francesconi della Self Montanari Gruzza; nel Triatlon B Ragazze primo podio per Anna Vescovini, anch’ella della Montanari Gruzza, e per Tobia Fantuzzi della Polisportiva Massenzatico. Nel Triathlon C, invece doppio successo per l’Atletica Castelnovo Monti, padrona di casa, con Alessandra Paglia e Dominic Corradini.

CSI Reggio Emilia

Comunicato atletica Reggio

lunedì 7 giugno 2021

PISTA – Attilio Dermot Arisi primo Allievo sugli 800 del Memorial Goldoni-Benetti, meeting regionale Open disputato a Modena e valido per i Societari. Per Arisi crono di 1’55’’18, nuovo personale, 16esimo posto assoluto (su 106 classificati) e primo della categoria Allievi.

PISTA – 14 podi Atletica Reggio nel meeting provinciale Cadetti-Ragazzi di Castelnovo Monti, valido per i societari Ragazzi e per le qualificazioni ai campionati nazionali CSI di categoria.
Cadetti: negli 80 primo Francesco Stradi (9’’8) e terzo Gabriele Attolini (10’’0), nel lungo triplete col podio tutto Atletica Reggio: primo Francesco Stradi (5,29), secondo Gabriele Verona (5,27), terzo Luca Benelli (5,18); nel peso primo Giacomo Gozzi (11,74), nel giavellotto secondo Giacomo Gozzi (31,73) e terzo Alberto Boccedi (30,71).
Cadette: negli 80 prima Laura Stavolo (10’’6) e terza Anna Gambarelli (10’’9), nel lungo prima Rebecca Bertozzi (4,96).
Ragazzi: nel triathlon B (60-alto-vortex) terzo Davide Bolondi con 1277 punti.
Ragazze: nel triathlon A (1000-60 hs-peso) prima Margherita Burani con 1738 punti e terza Letizia Gozzi con 1240 punti.

AL VIA IL CAMPO ESTIVO – Ha preso il via lunedì 7 giugno il campo estivo di Atletica Reggio, che si svolge in città al “Camparada” di Via Melato e che si concluderà il 30 luglio. Sono 73 gli iscritti alla prima settimana, un dato che conferma il successo di un’iniziativa (al secondo anno di vita) in cui trovano spazio atletica leggera per tutti i livelli, ma anche…lezioni ambientali, alimentari e di inglese, solo per citare qualche attività. Si può partecipare a singole settimane, a tempo parziale o tempo pieno, nati fra il 2006 e il 2015. Info e iscrizioni: www.atleticareggio.eu/campi-estivi/

Alex Bartoli

Addio a Nella Ansaloni

lunedì 7 giugno 2021

Abbiamo appreso purtroppo solo ora della scomparsa di Nella Ansaloni, mamma di Gianluca Bautta, portabandiera del Dopo Lavoro Ferroviario di Modena. Sempre presente, con la sua tenda, alle camminate modenesi, tanto da vincere più di una volta il premio per la maggiore assiduità del gruppo capitanato storicamente da Gianni Dallari. Una di quelle persone che tanto hanno dato alla crescita del movimento non competitivo, rivolto alla sana pratica sportiva per tutti. Modenacorre esprime la sua vicinanza a Gianluca ed alla famiglia di Nella.

Mac

LA PANORAMICA – SPECIAL EDITION 2021

domenica 6 giugno 2021

Polisportiva Monchio organizza LA PANORAMICA – SPECIAL EDITION 2021 SABATO 19 GIUGNO 2021
Con qualche accorgimento in più e con regole più precise… Ma con la stessa voglia di camminare insieme e condividere la bellezza dei nostri panorami
La camminata sarà svolta nel rispetto dei protocolli di regolamentazione delle misure per il contenimento della diffusione del Covid-19.
PERCORSI DI 10 KM e 8 KM.
PER CONSENTIRE IL DISTANZIAMENTO E PER EVITARE ASSEMBRAMENTI SIA ALLA PARTENZA SIA DURANTE IL PERCORSO, SONO PREVISTI DIVERSI ORARI DI PARTENZA:15.30, 15.45,16.00, 16.15, 16.30, 16.45, 17.00, 17.15, 17.30, 17.45, 18.00, 18.15, 18.30.
RITROVO AL CAMPO POLIVALENTE DI MONCHIO (VIA PANORAMICA) PER REGISTRAZIONE, PRESA VISIONE E FIRMA DEL REGOLAMENTO PER IL CONTENIMENTO DEL CONTAGIO DI COVID-19. A ogni gruppo sarà comunicato un orario in cui presentarsi, per evitare assembramenti. PER INFO E PRENOTAZIONI: GIULIA 3337484279
LA PRENOTAZIONE PER VIA TELEFONICA È OBBLIGATORIA. LE ISCRIZIONI CHIUDERANNO AL RAGGIUNGIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI, CHE SONO LIMITATI
CHI NON È ISCRITTO NON POTRÀ PARTECIPARE ALLA CAMMINATA.
NON SONO PREVISTI PUNTI DI RISTORO NÈ SUL PERCORSO NÈ ALL'ARRIVO, SI CONSIGLIA QUINDI A OGNI PARTECIPANTE DI PORTARE UNA BOTTIGLIETTA DI ACQUA. IN CASO DI MALTEMPO L'EVENTO SARÀ ANNULLATO.
Per fronteggiare l’emergenza Covid-19, saranno obbligatori alcuni accorgimenti che dovranno rispettare tutti i partecipanti, in particolare quello di presentarsi alla camminata muniti di mascherina e di gel igienizzante per le mani. Portare con sé una biro per compilare un modulo di autocertificazione sul proprio stato di salute e firmare il regolamento per il contenimento del contagio di Covid-19.
Vi aspettiamo a Monchio SABATO 19 GIUGNO 2021

Giuliano Macchitelli

Ottime prestazioni per Giorgio Saracini e Cristina Terenziani, i coniugi di Castellarano, alla Supermarathon di Fano

sabato 5 giugno 2021

ll Club Super Marathon Italia, ha organizzato mercoledì 2 giugno la quinta edizione della Supermarathon 2021 a Fano.
Le partenze delle gare sono state scaglionate dalle 7.30 rispettando le norme per l’emergenza sanitaria. La 6 ore IUTA è partita alle ore 7.30, la maratona alle 8:00, la km 30 alle 8:30, la Mezza Maratona alle 9:00 e la km 10 alle 9:30. Per evitare assembramenti la corsa era a cronometro individuale.
Il giorno della gara tutti gli ingressi alla pista ciclabile sono stati chiusi eccetto quello dove entravano gli atleti che hanno disputato la Supermarathon e non ci sono stati all’interno del circuito: pubblico, accompagnatori, altri podisti, camminatori o ciclisti.
Nella 6 ore vittoria di Antonio Mario Fiadone dei Passologico con km 72,197 e di Alina Teodora Muntean della Bergamo Stars atletica con km 64,785.
Nella km 42 primeggiano Luca Benassi del Golden Club Rimini International fra i maschi in 3h12’18 e Monia Fristad del G.P.A. San Marino fra le femmine in 4h20’56.
Nella km 30 primo posto in 2h20’54 per Daniele Sperindei dell’atletica Banca di Pesaro Centro Storico e di Monica Ionica Circiu del UPR Montemarciano in 2h37’01.
Nella km 21 sono vincenti Alessandro Bossi del gruppo podistico Garlaschese in 1h16’53 e Tina Galassi della società podistica Seven in 1h50’36.
Nella km 10 Tommaso Cardinali dei Grifo Runners Perugia vince fra gli uomini in 35’46 e Flavia Bigarini della podistica Lino Spagnoli fra le donne in 40’46.
Fra i concorrenti in gara alla Supermarathon troviamo i coniugi residenti a Castellarano ma di origini liguri, Giorgio Saracini e Cristina Terenziani. Giorgio Saracini ha concluso la 6 ore al 55esimo posto con km 44,911 e primo nella categoria SM 70. Cristina Terenziani chiude la km 42 in 5h56’19, all’undicesimo posto fra le donne e terza fra le SF 60. Tutti i due atleti castellaranesi sono tesserati per la podistica Cittanova
I classificati sono stati: 101 nella 6 ore, 97 nella km 42, 6 nella km 30, 31 nella km 21 e 37 nella km 10

Nerino Carri

Si riparte. Ma come?

sabato 5 giugno 2021

ciao a tutti. Lunedì sera ci si ritrova con il Comitato Modenese a discutere di cosa fare. Mi sembra evidente che il mondo podistico è cambiato, e debba necessariamente cambiare anche il Comitato Podistico, senza nulla togliere ai suoi meriti passati. Non credo sia attuale discutere della temperatura del tè e della priorità nei parcheggi delle tende. Vedremo se ci sarà la capacità di aggiornarsi, che comporta anche la capacità di passare al mano a chi è più giovane e presente.
Il Calendario Modenese si sta ripopolando, e finalmente di può ragionare anche di non competitive; ma è giusto anche porsi il problema della sicurezza dei partecipanti, visto che il Covid non è sparito, e che i veri podisti hanno a cuore l'immagine del movimento, assurdamente infangata specialmente nei primi mesi dell'epidemia ed ora messa in pericolo da iniziative un tanto al chilo di qualcuno.
Come al solito Modenacorre sarà presente per informarvi. Buone corse (e camminate!)

Mac

 
Il sito degli amici podisti modenesi e reggiani - www.modenacorre.it - www.reggiocorre.it -gestione