Cronache e Notizie

Panoramica di Villa Minozzo nel reggiano

mercoledì 10 agosto 2022

Domenica 7 agosto sul tardo pomeriggio è andata in scena nella montagna reggiana la Panoramica di Villa Minozzo inserita nel Circuito Podistico del CSI reggiano.
Situato nell'Appennino reggiano, il territorio comunale di Villa Minozzo è il più esteso della provincia di Reggio Emilia, dopo quello del capoluogo Reggio nell'Emilia e di Ventasso e sorge su un colle, a cavallo delle valli dei torrenti Secchiello e Prampola, a 54 km a sud di Reggio Emilia. Il territorio è quasi del tutto nel Parco nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano, e si estende dai 350  metri sul livello del mare  del fondovalle Secchia ai 2121 metri  del Monte Cusna.
L’organizzatore, il 72enne Ideo Fantini, ottimo atleta ha previsto per la camminata reggiana un percorso di circa km 9 competitivo e non competitivo e gare giovanili su un circuito nel centro del paese della montagna reggiana.
Nelle donne vittoria in 33’03 (quinta in classifica generale) della forte atleta modenese Gloria Venturelli della MDS Panaria Group che si lascia alle spalle due atlete della Calcestruzzi Corradini Rubiera, l’albinetana di residenza ma di origini nonantolane Fiorenza Pierli, seconda in 35’37 e la sassolese Laura Ricci, terza in 36’46. Quarta in 39’05 la novellarese Rita Bartoli dell’atletica Guastalla Reggiolo e quinta in 40’23 la scandianese Lorena Belli dell’atletica Reggio.
Nei maschi vince in 31’02 il giovane atleta emergente Manuel Cecchini dello Sportinsieme Csatellarano che batte il casalgrandese Davide Scarabelli della polisportiva Scandianese, al traguardo in 31’52 e la sorpresa Ivan Dell’Uomo dell’atletica Castelnovo Monti, all’arrivo in 32’47. Silla Samuele Gilla della podistica Correggio, 32’51 il suo crono e Francesco Ferrari del MDS Panaria Group, 33’43 il suo tempo.
Nelle gare giovanili vincono Karin Pignagnoli nei cadetti, Asia Pignagnoli nelle esordienti femmine 10 e Mattia Saccani negli esordienti maschi 10, tutti dell’atletica Reggio; Alessio Ratti nei cadetti e Matilde Gazzotti negli esordienti femmine 8, entrambi dell’atletica Castelnovo Monti; Claire Van Thi Diarra nelle ragazze, Pietro Bolondi nei ragazzi, Emanuele Attilio Bianchi negli esordienti maschi 8 e Lidia Bianchi negli esordienti femmine 5, quattro mini runner della polisportiva Sanpolese.
Circa 90 i partecipanti alla Panoramica di Villa Minozzo.

Nerino Carri

Ennesimo successo di Isabella Morlini a Malè in Trentino

mercoledì 10 agosto 2022

Sabato 6 agosto in Trentino a Malè si è svolta la prima edizione del “Trofeo Settimana della Montagna”, gara di trail running di km 15,5 con dislivello positivo di 900 metri.
La tre volte campionessa mondiale di corsa su ciaspole Isabella Morlini tesserata per l’atletica Reggio, dopo la vittoria del 3 agosto a Caldes torna a vincere in terra trentina nella gara di Malè con il tempo di 1h34’31, battendo, Chiara Ioriatti del SAT Piné, seconda in 1h38’42 e Luisa Merz del Sat Lorenzo Banale, terza in 11h39’18.
Nei maschi primeggia in 1h17’11 Alex Rigo della Unione Sportiva Malonno, seguito da Francesco Baldassari del Sat Pinè in 1h21’26 e da Stefano Gretter del Sat Vigolo Vattaro in 1h21’41.
I classificati alla gara trentina sono stati 55.
Le gare che formano il calendario del circuito del 22° Trofeo S.A.T. sono sette di corsa in montagna :
– Memorial Daria Morandi S.A.T. Arco 22 maggio 2022 – gara individuale
– Trofeo Casarota Livio Ciola S.A.T. Centa 5 giugno 2022 – gara individuale
– Trofeo Avisio S.A.T. Lavis 12 giugno 2022 – gara individuale
– Trofeo Settimana della montagna Malè S.A.T. Malè 6 Agosto 2022 – gara individuale
– Trofeo Fiorella e Luca S.A.T. Pinè 11 settembre 2022 – gara individuale
– Trofeo Una Cima per gli Amici S.A.T. Vigolo Vattaro 25 settembre 2022 – gara individuale
– GOGO Trail 2022 TT12K
Memorial Fabiola Menguzzo S.A.T. Primiero Vanoi 2 ottobre 2022 – gara individuale
– Trofeo Paludei S.A.T. Mattarello 9 ottobre 2022 – gara individuale

Nerino Carri

Meeting d'Estate CSI a Castelnovo ne' Monti

lunedì 8 agosto 2022

Sabato 6 agosto, a Castelnovo ne' Monti, presso il centro coni, si è svolto il Meeting d'Estate CSI, seconda prova per le categorie assolute più gare giovanili. La prova era valevole per la partecipazione ai Campionati italiani CSI, per questo motivo hanno gareggiato anche società toscane. Ottima presenza di atleti considerando che era aperto esclusivamente a tesserati CSI.

Maria Azzolini

Vittoria di Isabella Morlini a Caldes in Trentino

lunedì 8 agosto 2022

Mercoledì 3 agosto in TRentino, a Caldes si è disputata la“4 passi nel borgo di Caldes”, su km 5,570 e 121 metri di D+, quarta tappa del Circuito Podistico Val di Sole, gare  non competitive di corsa e camminata. Il primo appuntamento era andato in scena sabato 16 a Cogolo, in Val di Pejo, dove si disputava il memorial Marcello Gionta,  a cui seguiranno con cadenza settimanale, tra luglio e agosto , una serie di gare non competitive e competitive in Val di Sole. La conclusione del Circuito podistico Val di Sole è in programma il 20 agosto a Vermiglio (Trento). Prima di ogni gara ci saranno una mini corse per i più piccoli: corsa e giochi per mini atleti, nati dopo il 2013, una corsa-gioco di 250 metri senza classifica, con iscrizione gratuita e premio finale per i mini atleti. Il calendario del Circuito podistico Val di Sole è il seguente:
1° 16 luglio –   Memorial Marcello Gionta – Cogolo – partenza alle 18
2° 20 luglio –  Ai piedi del Castel San Michele – Ossana – partenza alle 18
3° 30 luglio –  Camminata tra i masi di Rabbi – Rabbi – partenza alle 18
4° 3 agosto –  “4 Passi nel borgo di Caldes” –  Caldes – partenza alle 20:30
5° 9 agosto –   La Luciolada – Malé – partenza ore 20:30
6° 14 agosto – La 5 Campanili  – Commezzadura – partenza ore 9.30
7° 20 agosto  – “Tra le Androne de Vermei” – partenza alle 17
A Caldes ha fatto la sua prima apparizione nel Circuito podistico Val di Sole 2022 la quasi 51enne reggiana Isabella Morlini, portacolori dell’atletica Reggio che ha vinto battendo due atlete dell’atletica Val di Non e Sole, Lara Torresani seconda e Giada Borghesi terza.
Dei 144 runner classificati il primo a transitare sul traguardo è stato Alex Rigo della Val di Sole Running su Filippo Giovanni e Lorenzo Slanzi.

Nerino Carri

Progetto maratona Run&Fun per Firenze MARATHON 27 novembre 2022

venerdì 5 agosto 2022

Preparare e correre una maratona facendo parte di un gruppo è qualcosa che non dimenticherete mai e che rimarrà nei vostri cuori per sempre.
L’allenamento della maratona può essere un’esperienza da vivere in solitaria oppure in compagnia di un gruppo.
Perché consigliamo di correre in gruppo?
Fare parte di un gruppo con lo stesso obiettivo può offrire supporto, essere di grande motivazione, ottimizza la logistica, permette di trovare nuovi amici e favorisce lo scambio di
informazioni.
Per questo, vogliamo ripartire da ciò che avevamo abbandonato nel 2020 causa Covid... dopo le due belle ed entusiasmanti esperienze per due anni consecutivi alla maratona di
Reggio Emilia!
A novembre vorremmo tornare con voi e portare molti runner a correre la loro prima o l’ennesima maratona.
L’obiettivo del progetto maratona è quello di aiutare più runner a raggiungere il traguardo della maratona, felici, in salute e pieni di energia con il nostro supporto; ad allenarci in
gruppo dove confrontarsi alla pari e seguendo un piano di allenamento.
Il progetto avrà inizio dal giorno 8 agosto con una tabella di allenamento di 18 settimane e si concluderà il 27 novembre dopo il taglio del traguardo della maratona di Firenze!
Al programma può aderire chi è già un runner, e chi ha già corso una mezza maratona. È un programma generico di 4 allenamenti a settimana che potrebbe essere personalizzato
per adattarsi al proprio livello individuale. Il programma di allenamento prevede anche un calendario gare che useremo come corse lunghe e tappe obiettivo.
La partecipazione al progetto è gratuita ma non comprende la quota di iscrizione alla maratona e alle gare!
2
Gli allenamenti in gruppo con la presenza dei capitani saranno nei giorni:
- Giovedi' ore 19:35 al Run&Fun;
- Domenica mattina per le corse lunghe.
L’iscrizione alla maratona e alle gare durante il programma le faremo "di gruppo" per avere il vantaggio della quota bloccata e la conferma iscrizione a qualche settimana dall’evento.
Per chi desidera confrontarsi con la distanza regina o almeno provarci, abbiamo creato una chat whatsapp dedicata solo a questo progetto.
Collegati al link seguente:
https://chat.whatsapp.com/LcsQYUYnvbaAVLuMgubpW1
Chi ha già corso maratone sa di cosa stiamo parlando, e chi non lo ha mai fatto non deve avere timori, grazie al nostro supporto scoprirà di poter raggiungere obiettivi che prima
pensava impossibili.
Sono a disposizione per tutte le info!

Mohamed Moro

Mondiali U20, trentanovesimo posto per Ferrari

venerdì 5 agosto 2022

Si conclude con un trentanovesimo posto l’avventura di Sandra Milena Ferrari ai Mondiali Under 20 in corso di svolgimento a Cali in Colombia. Nella terra che le ha dato i natali la giovane velocista reggiana, che veste i colori della Fratellanza, non è riuscita a ripetersi sui massimi livelli che aveva espresso poche settimane fa, quando in un solo weekend era riuscita a realizzare per due volte il minimo di qualificazione alla rassegna iridata: la prima con vento oltre il limite ai Campionati Italiani di categoria, la seconda a Bari poche ore dopo questa volta in maniera valida. Il 13”81 confezionato correndo in solitaria in terra pugliese sarebbe bastato quantomeno per entrare di un soffio nei tempi di ripescaggio per le semifinali, ma una partenza complicata ha pregiudicato la sua prova.

La gara
Sei le batterie in programma dei 100 ostacoli per un totale di 43 atlete ai blocchi di partenza. Alle semifinali si qualificano di diritto le prime tre di ogni batteria e i sei migliori tempi complessivi tra tutte le escluse. La Ferrari è inserita in terza serie, a conti fatti non la più agevole, ma nemmeno la più complicata con due avversarie imprendibili, due distanti pochi centesimi a livello di personale e due nettamente dietro. A mettere in salita la gara per la giovane velocista, però, sono i primi metri ed i primi ostacoli in cui non riesce a trovare il giusto ritmo e la giusta progressione. Un po’ di emozione per l’esordio in azzurro e un po’ d’inesperienza per questo tipo di appuntamenti hanno forse condizionato la sua prova che si chiude con un tempo di 14”72.

Andrea Lolli Fratellanza

CdS Assoluti, Fratellanza ufficialmente in Finale Oro

venerdì 5 agosto 2022

Con i Mondiali Under 20 che stanno per chiudere i battenti e gli Europei di Monaco di Baviera che incombono il mondo dell’atletica italiana rallenta e si gode, in parte, le meritate vacanze. Le notizie, però, non mancano perché la Fidal ha ufficializzato la composizione delle varie finali per i Campionati di Società Assoluti e, come ci si aspettava, la Fratellanza sarà ancora una volta ai nastri di partenza della Finale Oro, tra le dodici società migliori d’Italia sia al maschile che al femminile. Con il piazzamento nelle prime otto in occasione delle Finali 2021 a Caorle, infatti, la società gialloblù doveva solo confermare il proprio diritto a prender parte alla sfida per lo Scudetto 2022, in programma il 17-18 settembre a Brescia, realizzando nel complesso un totale di 15500 punti nella fase regionale della manifestazione. In particolare le squadre targate Fratellanza hanno realizzato 13050 punti al maschile e 12757 al femminile nel meeting dedicato andato in scena a Forlì il 14-15 maggio. Entro il 10 luglio, poi, era possibile inserire ulteriori punteggi o migliorare quelli già presenti e gli atleti gialloblù non hanno faticato a tagliare il traguardo spingendosi rispettivamente fino a 16079 e 16148.

Tra i ragazzi le altre formazioni qualificate sono Athletic Club 96 Alperia di Bolzano, Atletica Studentesca Rieti Andrea Milardi, Atletica Biotekna di Marcon (VE), Enterprise Sport&Service di Benevento, Atletica Firenze Marathon, Quercia Trentingrana, Atletica Virtus Lucca, Cus Pro Patria Milano, Cus Parma, Atletica Lecco Colombo Costruzioni, Atletica Bergamo 1959 Oriocenter e Avis Barletta. Al femminile, invece, ci saranno Atletica Brescia 1950 Metallurgica San Marco, Bracco Atletica di Milano, Cus Pro Patria Milano, Assindustria Sport di Padova, Atletica Brugnera Friulintagli, Atletica Studentesca Rieti Andrea Milardi, Cus Parma, Atletica Riviera del Brenta, Atletica Firenze Marathon, Battaglio Cus Torino e Acsi Italia Atletica di Roma.

Filippi in pista anche a Vicenza
Non conosce sosta in questo periodo il programma di lavoro e di gare di Giovanni Filippi. Il mezzofondista bresciano approdato in questo 2022 alla Fratellanza, reduce da svariati personali migliorati sui 1500 metri e dalla prova sugli 800 a Nembro, tornerà a misurarsi su quest’ultima distanza domani al 4° Meeting Brazzale di Vicenza. Davanti a lui nella starting list disegnata in base ai tempi di accredito solamente Enrico Riccobon, portacolori della società friulana Atletica Brugnera, ma che in questi ultimi anni si è diviso fra Campo Scuola e Rubiera per i suoi allenamenti.

Andrea Lolli Fratellanza

Il reggiano Adeodato Ceci conclude la km 80 alla Trans d'Havet nel Veneto

venerdì 5 agosto 2022

L’undicesima edizione di Trans d’Havet, a Valdagno si è disputata il 23 luglio in un clima molto caldo e afoso.
Sono stati quasi 650 i trailisti che si sono presentati a Piovene Rocchette, da cui è partita la Ultra Marathon 80k, e Recoaro Terme, dove vi è stato lo start della Recoaro Marathon 40k e della della Montefalcone Half Marathon 24k.
Dopo ben due anni di stop per la pandemia in 250 si sono presentati a mezzanotte sulla linea di partenza a Piovene Rocchette per la Ultra Marathon 80k di km 80 (550 metri di D+) e la vittoria se l’ha è aggiudicata il thienese  Alessio Zambon della Vicenza Marathon-La Sportiva in 10h32’12, davanti al veronese Vittorio Marchi  del Team Km Sport, secondo in 10h51’46 e Jimmy Pellegrini  dei Bergamo Stars Atletica-Skinfit-HokaOneOne, terzo in 11h02’30. Nelle donne vince la veneziana  Alessandra Olivi delle Scarpe Bianche-Scarpa/Mico in 13h09’00, seconda è in14h00’31 Marialuisa Tagliapietra dei United Trail&Running e terza in 14h37’19 Marta Cunico del Ultrabericus Team.
Nel trail più lungo della Trans d’Havet erano presente il reggiano Adoedato Ceci, portacolori dell’atletica Reggio, specialista di gare in fuoristrada che è riuscito a concludere la sua fatica in terra veneta sui km 80 in 75esima posizione con il tempo di 16h52’28.
Nella Recoaro Marathon di km 40 (2700 metri di D+) trionfo in 4h26’45 per il lombardo Diego Angella dell' Atletica Brescia-Marathon-Scotto-Gialdini sul trentino Christian Modena del Lagarina Crus Team, al traguardo in 4h37’30 e Matteo Andriola della Unione Sportiva Aldo Moro, all’arrivo in 5h02’01. Al femminile successo in 5h30’53 per la veneta  Irene Saggin  del Ultrabericus Team ASD che precede Gaia Signorini  dei Runners Team Zanè, 5h43’28 il suo crono e Angela Trevisan del gruppo podisti Turristi Montegrotto, 5h43’28 il suo tempo.
Nella Montefalcone Half Marathon di km 24 (1500 metri di D+) sul podio maschile sono saliti Ruggero Pianegonda  dello Sport Race in 2h37’54, Luca Marchioro dello Skyrunners Le Vigne Vicenza in 2h38’08 e Michele Meridio dei Runners Team Zanè-Brooks Trail Runners in 3h40’27 e in quello rosa  Giulia Zaltron  dei Marunners in 3h17’59, Veronica Maran, compagna di squadra del secondo classificato maschi in 3h25’47 e Liliana De Maria  dei Facerunners in 3h40’30.
I classificati alla Trans d?Havet sono stati: 169 nella km 80, 170 nella km 40 e 145 nella km 24.

Nerino Carri

L'ultra maratoneta reggiano Antonio Tallarita terzo negli SM 60 al Campionato Italiano FIDAL 2022 di 50 km su strada

mercoledì 3 agosto 2022

Nella terza 50 km di Calabria, sulle strade di Curinga, in provincia di Catanzaro, si è disputato il Campionato Italiano FIDAL 2022 di 50 km su strada.
L’ultra maratona calabrese si è svolta su un impegnativo circuito di km 5 da percorrere dieci volte, con andata in discesa e ritorno in salita, Nella 50 km di Calabria sono state assegnate anche le maglie tricolori sulla distanza per tutte le categorie master
Il titolo tricolore lo conquistano il romagnolo di Forlì Matteo Lucchese dell’Atletica AVIS Castel San Pietro in 3h14’20” nei maschi e Alessandra Scaccia dell’Atletica Colleferro Segni con il tempo di 4h13’54”nelle femmine.
Al maschile Matteo Lucchese conquista il suo secondo titolo tricolore, dopo quello della 100 km nel 2018, precedendo il pavese Stefano Emma dell’Athletic Club 96 Alperia, campione uscente che chiude in 3h26’17” e Federico Carmine dell’atletica Isaura Valle dell’Irno, terzo in 3h37:08”.
Nell’evento podistico calabrese organizzato dall’Atletica AVIS Curinga i classificati sono stati 47.
Nelle donne l’ultra maratoneta frusinate Alessandra Scaccia batte Elisa Bellagamba della Bergamo Stars Atletica, seconda 4h16’58” e Roberta Varricchione delle Fiamme Argento Caserta, terza in 4h25’38”, ma sul podio della gara vi è la statunitense Deirdre Keane, al traguardo in 4h22’33”.
Al Campionato Italiano FIDAL 2022 di 50 km su strada era presente l’ultra maratoneta reggiano di residenza ma siculo di origini Antonio Tallarita, tesserato per l’atletica Licata che è riuscito a conquistare il terzo posto nella categoria SM 60 con il tempo di 5h41’29. Davanti all’ingegnere reggiano Venerando Tina dei Marathon Athletic Avola vincitore in 5h00’55 e Vittorio Rizzaro del Team Basile, secondo classificato in 5h19’29.

Nerino Carri

Staffetta podistica "Per non Dimenticare" nel reggiano da Ponte Enza a Reggio Emilia e Rubiera

martedì 2 agosto 2022

Giovedì primo agosto in piazza Martiri del 7 luglio a Reggio Emilia ha fatto tappa la 37ª edizione della staffetta podistica Milano/Brescia/Bologna “Per non dimenticare” a ricordo della strage del 2 agosto 1980 alla stazione di Bologna. Alle 19 circa, è stato il presidente della Fondazione dello Sport di Reggio Emilia, Mauro Rozzi, assieme ad alcune persone dell’ANPI provinciale ad accogliere i podisti.
Il tratto reggiano del particolare evento podistico si è corso da Ponte Enza di Sant’Ilario d’Enza, dove i podisti reggiani (c’erano varie persone di gruppi podisti della provincia di Reggio Emilia, coordinate dalla podistica Correggio) hanno dato il cambio a quelli parmensi, fino a Rubiera , dove ad aspettarli c’erano quelli modenesi per continuare nella staffetta “Per non dimenticare”.
Come tutti gli anni passati anche quest’anno i podisti partecipanti, alternandosi con la staffetta, hanno percorso oltre 300 chilometri per ricordare alla memoria della gente le vittime di tre delle pagine più tristi della storia italiana le stragi di Milano, Brescia e Bologna. Tre città che, in anni diversi, sono state teatro di stragi: quella di piazza Fontana, di piazza della Loggia e della stazione di Bologna.
La staffetta è partita da Milano, ha sostato a Brescia e arriverà, martedì 2 agosto, a Bologna, nell’anniversario della strage alla stazione, per unirsi ad altre staffette, provenienti da diverse parti d’Italia.

Nerino Carri

 
Il sito degli amici podisti modenesi e reggiani - www.modenacorre.it - www.reggiocorre.it -gestione